Roleplay

Uno sguardo a DonQuixotesque

1 0
Read Time:3 Minute, 9 Second

Un gioco di ruoli – che si svolge tra diversi livelli di narrazione – in cui da 3 a 5 giocatori sono in grado di intavolare, con pochissima preparazione, una partita che si concluda all’interno di una serata (one shot), allo scopo di narrare una storia di tragicomico eroismo in una atmosfera picaresca che rimanda alla Spagna del Siglo de Oro, scritto da Helios Pu e Cide Hamete Benengeli ed edito da XVgames parliamo di DonQuixotesque!

Ma che cos’è dunque DonQuixotesque e come si svolge?

Lo scopo è raccontare una storia tragicomica di eroismo e imprese cavalleresche, dove un giocatore sarà il Cavaliere Errante, impossibilitato (tranne rari casi) a vedere se stesso e il mondo circostante per come è, ma solo per come egli lo immagina nella sua mente proiettata alla ricerca della gloria cavalleresca dei tempi che furono. Un altro giocatore avrà il ruolo di Scrittore/Scudiero, a lui l’onere di inquadrare la situazione e di dare voce alla realtà e alla razionalità. Il suo punto di vista è sempre quello del vero, egli non è preda della malia che affligge il suo padrone. Infine da uno a tre Lettori, che da un lato potranno arricchire le situazioni con domande e dall’altra interpreteranno di volta in volta le comparse evocate in scena. Un sistema di voto dei Lettori attribuiranno ogni capitolo del “Libro” ad uno dei due personaggi principali, meccanismo che ha anche la funzione di chiudere ogni Capitolo, cioè ogni scena, per portare poi all’Epilogo e al monologo finale che andrà al personaggio che ha “vinto” più capitoli. In mezzo diverse tecniche di intermezzo che redistribuiscono di continuo l’autorità al tavolo mettendo di volta in volta al centro il solo Cavaliere, il solo Scudiero o i Lettori che potranno dare un giudizio sulla storia fin qui in una sorta di meta-gioco. Queste tecniche permetteranno alla storia di aprire squarci sul passato e sulle motivazioni dei personaggi ma anche di ricentrare l’azione e la trama della storia che – interamente – emergerà dal gioco al tavolo.

LEGGI ANCHE: In tempi di guerra è meglio giocare a Kaiser 1451

Il gioco scorre da solo proprio perché è molto proceduralizzato e molto difficilmente i giocatori si troveranno in un vicolo cieco impossibilitati ad andare avanti. Alla fin fine basterà che i lettori chiudano un Capitolo col voto e la scena – anche senza soluzione di continuità – potrà ripartire con facilità poco dopo, inoltre la struttura a Mappa del gioco definisce anche quanti capitoli giocare. Una partita si compone di 5 -7 – 9 o 11 capitoli e non si scappa da questo, quindi non si può trascinare il gioco, ma anzi avrà un esito certo e quindi anche gestibile del tempo e della narrazione. Devo dire che ritengo sia un titolo di rara chiarezza espositiva nei suoi passaggi e nelle sue meccaniche di risoluzione e questo gioca davvero a suo favore.

LEGGI ANCHE: Quattro chiacchiere con Helios Pu

Una ricerca autoriale di un titolo che merita

La ricerca ludica di Helios Pu – autore di Be-Movie e Kaiser1451 – prosegue in direzione ostinata e contraria verso la decostruzione della figura dell’eroe. Se in Kaiser 1451 si decostruiva ogni sentimento positivo sulla guerra, restituendo al giocatore tutta la sua crudezza e tutta la sua vacuità, in questo DonQuixotesque il senso è quello della desacralizzazione della figura dell’eroe. Egli non è un valoroso, ma un pazzo o un illuso incapace di fare i conti con la realtà. Di più, una persona che dalla realtà è stata ferita e da essa fugge in un escapismo che – per certi versi e conoscendo il pensiero dell’Autore – rimanda allo stesso escapismo del giocatore di ruolo medio. Giocare a DonQuixotesque ha dunque un valore di auto-denuncia, di catarsi e quindi o di abbandono del tavolo o di maturazione da parte di chi partecipa.

About Post Author

Lucandrea "Jarluc" Massaro

Con il nick di Jarluc lo trovate loggato qua e là sul web, è il boss di questo blog
Happy
Happy
33 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
67 %

Lucandrea "Jarluc" Massaro

Con il nick di Jarluc lo trovate loggato qua e là sul web, è il boss di questo blog

You may also like...

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *