San Giorgio, patrono di tutti roleplayer?

Non è stato l’unico santo sauroctono, ma è certamente il più famoso, al punto che la sua intera iconografia gira attorno all’episodio di uccisione del drago. Essendo il più famoso tra gli “ammazzadraghi”, è forse il patrono dei giocatori di Dungeons & Dragons e dunque per estensione dei ruolatori di ogni stile e preferenza?

Ma chi era San Giorgio?

Della sua vita non ci sono notizie storicamente fondate, se non che fu un soldato originario della Cappadocia, martirizzato sotto Diocleziano. Le storie che lo riguardano sono quindi il risultato di elaborazioni medievali, che si arricchivano progressivamente di dettagli.

L’episodio, come viene riportato nella Legenda Aurea di Jacopo da Varagine, è noto: per tenere lontano un mostro che infesta la città libica di Selem, gli abitanti estraggono a sorte giovani vittime da dargli in pasto; quando il sacrificio tocca alla figlia del re, compare san Giorgio a cavallo, che neutralizza il drago (la scena immortalata dagli artisti); quindi invita la principessa a legare la cintola al mostro, ora mansueto, per condurlo in città; di fronte al miracolo, il re e l’intera popolazione si convertono; e il drago viene finalmente ucciso (Folia Magazine).

Modello per tutta la cavalleria medievale

Nel Medioevo la lotta di san Giorgio contro il drago diviene il simbolo della lotta del bene contro il male e, per questo, il mondo della cavalleria vi vide incarnati i suoi ideali. La leggenda del soldato vincitore del drago contribuì al diffondersi del suo culto, che divenne popolarissimo in Occidente ed in tutto l’Oriente bizantino, ove egli è per eccellenza il «grande martire» e il «trionfatore». Rapidamente egli divenne un santo tra i più venerati in ogni parte del mondo cristiano. Vari Ordini cavallereschi portano oggi il suo nome e i suoi simboli: l’Ordine della Giarrettiera, l’Ordine Teutonico, l’Ordine Militare di Calatrava, il Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio e molti altri (Wikipedia).

E se fosse un PG, come sarebbe?

Sicuramente sarebbe un cavaliere o un paladino, magari con specifici archetipi “Ammazzadraghi” ed armi concepite allo scopo, sicuramente sarebbe buono e votato alla protezione degli innocenti. Voi come lo immaginate? E in quale sistema di gioco lo vedreste bene?

Una risposta a “San Giorgio, patrono di tutti roleplayer?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *